Indice articoli

Terminato il recupero dell’ex Spaccio-bar del Manicomio di via Borgo Palazzo: diventa un luogo di aggregazione, di lavoro, di memoria e di cultura.

Il Progetto di recupero che la Cooperativa La Bonne Semence ha iniziato nel 2014 è terminato! Il vecchio Spaccio del Manicomio di Bergamo, in disuso da anni, è diventato una struttura polifunzionale con tutti i servizi necessari per essere una spazio di aggregazione e di cultura.

Da luogo di internamento a spazio di inclusione: la Bonne Semence ha voluto, progettato e realizzato l’iniziativa per non dimenticare come eravamo, per mantenere traccia dei luoghi della psichiatria, ma anche per contribuire a fare di Bergamo un laboratorio di aggregazione sociale intorno ai temi della diversità. La nuova struttura disposta su due piani, con ampi spazi esterni attrezzati è un centro polivalente con ristorante, bar e spazi aggregativi, che diventa occasione di lavoro per ex pazienti psichiatrici.


La storia dell’Ospedale Psichiatrico di Bergamo è la storia di un luogo chiuso, immerso nel verde, autosufficiente, dove si sapeva quando si entrava ma non quando si usciva. Ai margini della città, faceva vita a sé dotato di tutti i servizi, dal negozio di barbiere al sarto, dalla camera mortuaria alla chiesetta. Al centro del “Manicomio” sorgeva lo spaccio di sigarette e bevande, frequentato da matti non “pericolosi”. La sua storia va di pari passo con la lenta evoluzione e trasformazione di questa città nella città. Da luogo tenebroso, diviene luogo più aperto, circolo di ritrovo per infermieri e pazienti dove, talvolta, si spezzava l’isolamento forzato. Nell’anno 2000 chiude il manicomio e con esso l’ultima versione del circolo. Della vecchia struttura resta il day-care frequentato ogni giorno da più di 50 persone in trattamento psichiatrico diurno.


E la palazzina dove troneggiava l’insegna bar-tabacchi-spaccio, dove passando si intravedevano spazi abbandonati, arredi di tempo fermato, luci, ombre e polvere che riportavano ad un passato tragico, finalmente non esiste più. Ora è un nuovo e importante pezzo della cittadella socio-sanitaria di via Borgo Palazzo 130 a Bergamo, frequentata da migliaia di cittadini che usufruiscono dei servizi A.S.L. e ospedalieri. Un luogo di vita e di lavoro, di piacere e di aggregazione, un luogo che diventa una opportunità in più di inclusione sociale.
Sono stati compagni di viaggio nella realizzazione del progetto l’Associazione di Promozione Sociale “CIRCOLO RICREATIVO DAY CARE” costituita dagli operatori del centro diurno psichiatrico, la Cooperativa sociale NAMASTE specializzata in ristorazione e gestione di locali pubblici e l’Associazione Piccoli Passi Per…(famigliari di malati psichici).

Cerca

Ultime news

  • Cineforum - la programmazione

    Programmazione cineforum 1° semestre 2018 Il 2018 è iniziato ed è giunto il momento di mostrarvi gli appuntamenti del cineforum previsti per i primi mesi Continua
  • Mostra "I bambini disegnano...l'Inclusione"

    Introduzione alla mostra Un concorso di disegno voluto dall'associazione ApI in collaborazione con le scuole del territorio per creare il logo della stessa Continua
  • Una serata all’insegna dell’arte con Roberto Belotti

    Foto di Roberto Belotti mentre espone e descrive i quadri della Chiesa di Serina Quella di venerdì 3 novembre è stata una serata ricca di scoperte interessanti riguardanti i quadri della Chiesa prepositurale di Continua
  • 1

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies (anche di terze parti). Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta l'utilizzo da parte nostra dei cookie. Maggiori informazioni & Blocco Cookies