Ritenendo particolarmente rilevante la diffusione di queste informazioni, riportiamo il comunicato della Società Italiana di Psichiatria in merito alle dichiarazioni del Ministro dell’Interno sulla situazione della psichiatria in Italia:


“Il Ministro Salvini dichiara che in Italia sarebbe in atto una “esplosione di aggressioni” da parte di “pazienti psichiatrici”. Gli italiani debbono sapere che si tratta di una notizia destituita di ogni fondamento: il 95% dei reati violenti commessi nel nostro Paese è attribuibile a persone cosiddette “normali” .

E’ più probabile che una persona che soffre di un disturbo mentale sia vittima, non carnefice.

Diffondere false notizie come quelle date dal Ministro non fa altro che aumentare paure infondate sulle persone affette da disturbi psichici, etichettandole ingiustamente ed indiscriminatamente come “pericolose”, aggravandone il già tremendo fardello dello stigma e della discriminazione. Se la persona ammalata fosse tuo figlio come ti sentiresti? 

Roberto Belotti presenta il libro "Tornando a Casa" presso la Comunità La Bonne Semence 2 di Oltre il Colle

Se il viaggio delle spoglie di Papa Giovanni XXIII in terra bergamasca ha ricordato a tutti l'importanza storica e religiosa di Angelo Giuseppe Roncalli, la serata di Venerdì 25 Maggio tenuta da Roberto Belotti presso la Bonne Semence, ci ha ricordato quanto, in realtà, siamo tutti parte di una grande famiglia.

Già, perché proprio come in un dopocena in famiglia, Roberto ha preso virtualmente tra le mani l'album delle vecchie fotografie, iniziando a sfogliarlo ripescando storie e volti da un passato, nemmeno troppo lontano, nel quale persone e luoghi serinesi si sono intrecciati alla storia del Papa Buono.

Logo associazione API

Avere un nome è il primo passo per 'esistere' nella società, ma in un mondo sempre più immerso nella multimedialità, avere un logo è quasi più importante del nome stesso... Vi dicono nulla Nike o Apple?

Ecco perché la neonata Associazione Per l'Inclusione - API, ha deciso di indire un concorso per la realizzazione del suo logo che ha messo alla prova gli alunni dei plessi della Valle Serina, con l'obiettivo di mettere su carta usando matite e pastelli la sua importante e delicata mission: l'inclusione.

Nonostante la tematica non fosse particolarmente semplice da disegnare (cosa avreste abbozzato se vi avessimo chiesto di rappresentare "l'inclusione sociale"?!), bambini e ragazzi si sono messi d'impegno e grazie alla loro creatività e al loro speciale punto di vista sul mondo, hanno realizzato 114 disegni (accompagnati da un testo esemplificativo).

Dopo che le opere sono state esposte presso La Bonne Semence a Valpiana per l'intero periodo natalizio, Venerdì 19 Gennaio, durante l'assemblea dell'associazione, sono stati ufficializzati i vincitori: uno assoluto ed uno per fascia di classe. Ovviamente non esistono vincitori senza premiazione, ecco quindi che nel mese di Aprile l'associazione API è tornata a scuola per ringraziare tutti i partecipanti e premiare i disegni che hanno riscosso più successo con materiale artistico. Di seguito il dettaglio:

Cerca

Ultime news

  • La Psichiatria in Italia: facciamo chiarezza

    La Psichiatria in Italia: facciamo chiarezza Ritenendo particolarmente rilevante la diffusione di queste informazioni, riportiamo il comunicato della Società Italiana di Psichiatria in merito alle dichiarazioni Continua
  • Una serata con Giovanni XXIII

    Roberto Belotti presenta il libro Se il viaggio delle spoglie di Papa Giovanni XXIII in terra bergamasca ha ricordato a tutti l'importanza storica e religiosa Continua
  • Premiazione concorso logo API

    Logo associazione API Avere un nome è il primo passo per 'esistere' nella società, ma in un mondo sempre più immerso nella multimedialità, Continua
  • 1

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies (anche di terze parti). Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta l'utilizzo da parte nostra dei cookie. Maggiori informazioni & Blocco Cookies