Certificazione di qualità
N° 22190/10/S

Foto dello striscione appeso fuori dalla comunità di Oltre il Colle per dare speranza e colore in questo periodo di emergenza

La Bonne Semence operando nel sistema sanitario è attiva anche in questo periodo di emergenza e nonostante le preoccupazioni e le difficoltà che si presentano, predomina il tentativo di far sentire a casa propria ancor di più i propri ospiti. Un atteggiamento positivo che viene favorito dagli aiuti esterni.

La vita in una struttura residenziale non è semplice in giorni di quarantena. Non lo è per nessuno e immaginiamoci per circa 30 persone che devono condividere gli spazi e continuare le proprie attività cercando di rispettare le disposizioni preventive quali distanza di almeno un metro, DPI (Dispositivi di Protezione Individuale), nessuna uscita se non indispensabile (scopri le disposizioni che regolano le possibili uscite per persone con disturbi psichici). Basta poco per intaccare l’equilibrio, ma il tentativo è quello di operare nel modo più normale possibile e che sia al tempo stesso il più sicuro.

 

Così le attività esterne vengono sospese e si incrementano le attività interne: si dà spazio alla creatività con atelier artistici dove, per esempio, sono stati realizzati gli striscioni appesi fuori dalle comunità; si sperimentano nuovi laboratori, come la produzione di pasta fresca; si creano gruppi per il confronto aperto, per poter raccontare come si vive questo particolare momento…

La sala da pranzo viene ridisegnata con posti a sedere maggiormente distanziati e nuove proposte per pranzi divertenti che facciano svagare gli utenti e stemperino le tensioni. Perché non optare per un pic-nic in cortile? Con le dovute distanze, va da sé.

Se poi gli ausili di autoprotezione scarseggiano, perché non impegnarsi nella produzione artigianale di mascherine? Sì, i nostri operatori si sono messi all’opera anche così (almeno finché non sono arrivate le prime mascherine fornite da Confcooperative). Ma c’è di più, ci sono persone esterne, nostri compaesani, che hanno messo a nostra disposizione il loro tempo e la loro esperienza per donarci mascherine in cotone fatte in casa.. Il nostro grazie è grande!

Infine per essere più tranquilli nonostante le pulizie intensificate, sono stati acquistati generatori di ozono per la sanificazione profonda degli ambienti.

Ma se è possibile vivere questi giorni con serenità nonostante le molte preoccupazioni, è grazie all’ équipe. Operatori, infermieri, medici che nonostante turni serrati per via delle malattie in corso sono disponibili, efficienti e appassionati. Grazie!!! 

  

Per saperne di più sulla sanificazione ad ozono:

https://contatto.coop/blog

https://www.avionews.it

Cerca

Ultime news

  • Progetti di Housing Sociale in centro Bergamo

    Foto del discorso delle sorelle Morzenti all'inaugurazione Grazie a Fondazione Morzenti, sono stati inaugurati in via Angelo Maj a Bergamo 23 nuovi appartamenti per progetti di housing Continua
  • La vita di Samantha: uno dei primi atti di Trust

    Foto della stretta di mano tra Elena Carnevali e Cesare Vismara durante la conferenza Sabato 1 agosto in conferenza stampa presso la Sala Zapparoli abbiamo presentato l'atto di Trust stipulato tra La Bonne Semence e Continua
  • Il progetto di Via A. Maj raccontato da L'Eco di Bergamo

    Articolo L'Eco di Bergamo sul progetto di Housing Sociale in via A. Maj a Bergamo La storia di un progetto sociale nato per volontà delle sorelle Clelia e Monica Morzenti, che fondando l'omonima Fondazione in Continua
  • 1

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies (anche di terze parti). Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta l'utilizzo da parte nostra dei cookie. Maggiori informazioni & Blocco Cookies