Certificazione di qualità
N° 22190/10/S

Venerdì 16 Marzo presso la sala civica di Serina ci sarà la Presentazione del progetto "Screening in Valle"

50 check-up gratuiti per valutare lo stato di salute delle funzioni cerebrali.

Un'iniziativa nata dalla collaborazione delle cooperative ProgettAzione, Contatto e La Bonne Semence con i comuni del territorio per sensibilizzare circa la prevenzione e l'importanza dei controlli dello stato di salute delle funzioni cognitivo-intellettuali.

Il progetto è stato esposto venerdì 16 marzo presso la sala civica di Ca' de Rafaei (Serina) durante una serata di presentazione tenuta dal Dott. Cavagna Bruno e dalla Dott.ssa Maggio Claudia.

Un'iniziativa con cui si vuole focalizzare l'attenzione sull'importanza della sfera cognitivo-intellettiva delle persone perché negli ultimi anni molti studi hanno evidenziato l’incremento di affaticamento cerebrale e la precocità dei sintomi.

Le principali cause sono state indivituate da un lato nell'aumento del tasso di anzianità, dall'altro nell'affermazione di stili di vita che favoriscono l'invecchiamento cerebrale precoce. Entrando nel dettaglio, la Valle Brembana si caratterizza per una tendenza negativa nel rapporto nascite/popolazione anziana, con una percentuale di nascite dello 0,6% rispetto all’1% della media regionale. A questo si affianca il miglioramento delle condizioni socio-economiche avvenuto negli ultimi cinquant'anni che ha comportato l'affermazione di abitudini alimentari eccessivamente ricche di colesterolo, grassi saturi, ipercaloriche, povere di fibra - verdura - frutta e, in genere, poco variate, le quali risultano essere un fattore scatenante per la precocità di sintomi correlati al decadimento cognitivo-intellettivo.

Da queste premesse nasce la proposta del Gruppo IN di promuovere a scopo conoscitivo e preventivo un intervento di screening sulla popolazione per indagare la sfera cognitivo-intellettiva dell’adulto e dell’anziano.

Ma come funziona lo screening?

Si tratta di una campagna di 50 test gratuiti tenuti da personale qualificato a cui potranno iscriversi adulti a partire dai 50 anni di età. Gli screening si svolgeranno su appuntamento presso la Cooperativa Contatto di Valpiana di Serina, a partire da Aprile 2018.

Le iscrizioni sono aperte, telefonando al numero 0345 56207.

Ogni appuntamento avrà una durata di circa 30 minuti, così articolati:

  • breve colloquio volto alla valutazione dello stato psicologico generale, alla raccolta di informazioni sulle condizioni generali di salute e raccolta dati di carattere anamnestico
  • somministrazione di alcuni Test neuro-psicologici standarizzati
  • restituzione di una valutazione finale redatta dallo specialista neuropsicologo, composta da una breve relazione che evidenzierà eventuali aree deficitarie o di maggiore affaticamento cerebrale emerse durante gli incontri e che traccerà un profilo cognitivo-comportamentale utile agli scopi di prevenzione sopraelencati
  • nel caso non venissero evidenziati particolari sintomi, verranno indicate alcune pratiche di prevenzione; nel caso invece di diagnosi positiva per disturbi dell’area cognitivo-intellettiva, sarà suggerito al soggetto il coinvolgimento del proprio medico di base che saprà valutare e consigliare eventuali approfondimenti diagnostici successici sulla base dello screening.

Vi aspettiamo!

Cerca

Ultime news

  • Taglio del nastro virtuale: inaugurati i 7 appartamenti per Housing Sociale di via Angelo Maj 30 a Bergamo

    Cattura schermo durante il webinar Lo scorso venerdì 26 febbraio, Beppe Guerini - presidente di Confcooperative Bergamo ha introdotto e condotto un webinar sui temi dell’abitare, Continua
  • 26 febbraio 2021: appuntamento via webinar per inaugurare l'housing di via A. Maj

    Volantino webinar di inaugurazione nuovi appartamenti per housing sociale di via A. Maj a Bergamo Ai tempi del covid anche inaugurare un nuovo inizio cambia forma e diventa ancor di più un'occasione di scambio, quasi Continua
  • Il Gruppo IN con Scatole di Natale Bergamo

    Volantino di Scatole di Natale Bergamo Ci sono casi un cui un piccolo gesto può fare tanto. Partecipare al progetto Scatole di Natale è uno di Continua
  • 1

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies (anche di terze parti). Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta l'utilizzo da parte nostra dei cookie. Maggiori informazioni & Blocco Cookies