Infografica per rete progetto "Io non ti mollo!"

La Bonne Semence, i familiari, gli enti specializzati e in più la tecnologia.

Si fa squadra per supportare persone con disturbi psichici nel delicato percorso di approccio all'autonomia abitativa dopo un medio-lungo periodo in comunità terapeutica.

Se da un lato la collaborazione tra operatori, CPS e familiari è da sempre il riferimento per accompagnare le persone all'housing sociale con la messa a disposizione di appartamenti con canone calmierato e il supporto quotidiano, oggi con l'avanzare dell'innovazione tecnologica il supporto può essere maggiore, anche da remoto.

Per farlo però è necessario che tutti i soggetti coinvolti siano consapevoli e coinvolti nella scelta dell'utilizzo di device tecnologici così che insieme si possano aiutare le persone ad accettare la domotica e ad apprenderne l'utilizzo.

"Io non ti mollo!" possiamo definirlo un progetto pilota in questo senso perché grazie al contributo della Fondazione della Comunità Bergamasca si ha la possibilità di sperimentare l'utilizzo della domotica e della telemedicina nell'housing sociale coinvolgendo tutti gli enti. In questo progetto è di particolare rilevanza la collaborazione con l'associazione di familiari Aiutiamoli sia per il processo di accettazione che di formazione delle famiglie prima e, con loro, dei soggetti interessati.

 

Con il contributo di:

Fondazione Comunità Bergamasca NUOVO LOGO

 

Foto degli appartamenti che ristrutturiamo per housing sociale con il PNRR

Non ci siamo fatti scappare l’opportunità dei fondi del PNRR. L’Azienda Speciale della Valle Brembana ha partecipato ai bandi nazionali e in collaborazione abbiamo costruito un bel progetto sulla disabilità lieve.

Il bando:

“Avviso pubblico per la presentazione di Proposte di intervento da parte degli Ambiti Sociali Territoriali da finanziare nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), Missione 5 “Inclusione e coesione”, Componente 2 "Infrastrutture sociali, famiglie, comunità e terzo settore”, Sottocomponente 1 “Servizi sociali, disabilità e marginalità sociale”, 1.2 - Percorsi di autonomia per persone con disabilità, Investimento, finanziato dall’Unione europea – Next generation Eu.”

Il progetto: "Momenti di vita"

  • Ente capofilaComunità Montana Valle Brembana, ente capofila dell’ATS in rappresentanza dei 37 comuni dell’Ambito
  • Partner esecutore: Cooperativa Sociale La Bonne Semence
  • Soggetti coinvolti: Equipe multidisciplinare dell'Azienda Speciale Sociale della Valle brembana - ASST Papa Giovanni Casa della Comunità.

Il Progetto consiste nella realizzazione di 4 alloggi protetti per la disabilità lieve giovane e adulta con obiettivo generale il sostegno fattivo di percorsi di housing sociale correlati con inserimento lavorativo, in quadro di inclusione sociale, messi a punto grazie a strategie e pianificazioni sostenibili nel tempo.

Foto strutture da ristrutturare per progetto "Abitare in valle"

Una nuova avventura per la nostra Cooperativa, nel solco di quanto sin qui fatto in questi anni in Val Serina.

Un progetto in partnership e co-progettazione a seguito di una manifestazione d’interesse con procedura di evidenza pubblica della Comunità Montana della Valle Brembana, che sarà la regista di "Abitare in Valle - Verso un sistema per l’Abitare Sociale di Comunità”.

Il progetto riguarda la ristrutturazione/riqualificazione di immobili pubblici e privati a carico di La Bonne Semence finalizzati alla realizzazione di progetti di housing rivolti a persone in condizioni di temporanea fragilità.

L'ideazione nasce circa tre anni fa nel Tavolo Salute Mentale della Valle Brembana e in seguito ha visto coinvolti tutti i comuni della Valle Brembana e alcuni soggetti del territorio come Cooperative Sociali, Fondazioni, Parrocchie, Caritas... finalmente dopo aver intessuto una rete fiduciaria di relazioni e di studio, il progetto parte.

Sono previsti 9 alloggi (8 bilocali e un monolocale) che con un impegno di spesa di La Bonne Semence per la sistemazione e l'avvio di circa 288.000 euro
La Comunità Montana ha già deliberato un contributo di 35.000 euro e ulteriori risorse potranno essere raccolte attraverso bandi o fondazioni essendo un progetto fortemente incentrato sulla comunità e la rete. Abbiamo partecipato positivamente al bando GAL Valle Brembana per l'acquisto delle cucine. Stiamo presentando il progetto alla Fondazione Cariplo di Milano e al BIM della Valle Brembana.

Gli appartamenti dei comuni sono dati in comodato gratuito per 20 anni:

  • N. 3 - Comune di Sedrina
  • N. 1 - Comune di Brembilla
  • N. 3 - Fondazione San Lorenzo - RSA di Zogno comodato per 10 anni
  • N. 2 - Parrocchia di Somendenna comodato per 10 anni

Tale è il bisogno che i lavori non sono ancora iniziati ma abbiamo già richieste dalle assistenti sociali del territorio...

Cerca

Ultime news

  • Al via la formazione sul Metodo NVR: la Resistenza Non Violenta

    Volantino per formazione Metodo NVR Una due giorni di formazione teorica e pratica con il Dr. Piacentini. La Bonne Semence in collaborazione con APS Day Continua
  • Bilancio Sociale 2023 e rinnovo del CdA

    Foto dei soci durante la prima assemblea del 28/05/2024 Martedì 28 maggio si è riunita per la prima volta dopo la fusione l'Assemblea dei soci di Contatto & La Continua
  • Crocefissione di Palma il Giovane a Serina

    Crocefissione, Palma il Giovane Con immenso piacere comunichiamo che, partecipando all'asta, ci siamo aggiudicati l'opera di Palma il Giovane. Siamo orgogliosi di poter portare Continua
  • 1
Salva
Preferenze per i cookies
Ci avvaliamo dei cookies per offrirti la migliore esperienza possibile. Se li rifiuti, la tua esperienza d'uso potrebbe essere limitata o con dei problemi
Accetta tutti
Rifiuta tutti
Leggi tutto
Analytics
I cookie analitici sono utilizzati per tracciare l'uso e l'efficacia del sito nonché raccogliere informazioni statistiche sugli utenti.
Google Analytics
Accetto
Decline