Foto posa della prima pietra per il villaggio di comunità Sacro Cuore

Giovedì la posa della prima pietra

Insieme al Sindaco di Bergamo, Giorgio Gori e all'assessore alle politiche sociali Marcella Messina sono stati avviati i lavori di ristrutturazione dell'istituto Sacro Cuore di via Ghirardelli a Bergamo.

Il progetto prevede la realizzazione del Villaggio di Comunità che porterà nuovi servizi nei quartieri Conca fiorita, Monterosso, Redona, Santa Caterina e Valtesse.

Diversi attori - amministrazione pubblica, ASST, Redo sgr, le cooperative Lavorare Insieme  e  Contatto & La Bonne Semence - per un lavoro di squadra voluto dal Comune di Bergamo e già attivo in questi ultimi anni per la parte di progettazione. Una volta terminato, lo spazio che per anni ha accolto e cresciuto molti giovani studenti diventerà un luogo inclusivo in cui troveranno risposte diversi bisogni.

Verranno infatti realizzati:

- gli ambulatori della Casa di Comunità dell' ASST Papa Giovanni XXIII,  

- il polo per l'infanzia 0-6 anni del Comune di Bergamo,

- una Residenza Sanitaria Disabili della cooperativa Lavorare insieme,

- 15 appartamenti per persone fragili di La Bonne Semence,

- 30 appartamenti in regime convenzionato con il Comune,

- uno spazio commerciale inclusivo e un grande parco a disposizione della comunità.

Volantino 5x1000

Sostieni con noi l'inclusione sociale, dona il tuo Cinque per Mille a Contatto & La Bonne Semence.

Da dicembre 2023 le cooperative Contatto e La Bonne Semence si sono unite in un'unica impresa attraverso un atto notarile di fusione che ha generato la cooperativa Contatto & La Bonne Semence. Una scelta presa dopo anni di serrata collaborazione in favore dell'inclusione sociale di persone con fragilità, disabilità fisica e disturbi psichici.

Un passaggio naturale che permette di snellire i processi decisionali favorendo quindi lo sviluppo di progetti sociali costruiti per e con le persone che spesso vedono l'intrecciarsi della cura e dell'abitare in autonomia con l'inserimento nel mondo del lavoro. Dei veri e propri progetti di vita.

Puoi supportare la realizzazione di questi progetti inclusivi devolvendo il tuo 5 per Mille

Farlo è semplice e non ha alcun costo: scegliere significa indirizzare le risorse ad un ente del Terzo Settore e ad una causa in cui credi, invece di lasciarle allo Stato.

Foto taglio del nastro per gli appartamenti di Valpiana

Il taglio del nastro sabato 16 marzo.

Un traguardo merito della squadra di Contatto & La Bonne Semence e della rete con cui collabora, artigiani sempre attenti, enti e istituzioni che sono vicini ai bisogni dei territori. Giovanni, direttore della cooperativa, ci ha tenuto a ringraziare tutti perché "la cooperativa è diventata grande grazie all'impegno di tutti" e sabato è stata l'occasione giusta per farlo dato che si festeggiava il traguardo di un nuovo avvio.

Un progetto ambizioso di inclusione che è stato presentato per la Misura 5 del PNRR in co-progettazione con Ambito e Comunità Montana Valle Brembana, poi finanziato per euro 264.000, che vuole supportare e accompagnare persone con disabilità verso l'autonomia attraverso la casa e il lavoro con il supporto della domotica. Così per l'abitare rientrano nel PNRR tre dei 6 appartamenti realizzati a Valpiana acquistati dalla cooperativa e altri 2 in via di realizzazione in uno stabile del Comune di Camerata Cornello.

Il cantiere ha inoltre previsto opere di efficientamento energetico e ha quindi goduto dei contributi 110. "Un'opera molto impegnativa anche dal punto di vista burocratico" ha sottolineato il progettista l'Arch. Michele Villarboito, il quale ha rimarcato il grande impegno di tutti i lavoratori: "la dedizione e il cuore contraddistinguono chi collabora con la grande famiglia del Gruppo IN, diventandone parte integrante".

Fabio Cortinovis è stato uno degli artigiani che per anni ha lavorato al fianco della cooperativa, avviando anche questo cantiere, finché purtroppo è venuto a mancare un anno fa. In sua memoria è stata dedicata l'opera. Per ricordare  una persona dal cuore grande e un ottimo lavoratore.

Durante la mattinata sono intervenuti Jonathan Lobati di Regione Lombardia e Fabio Bonzi presidente della Comunità Montana Valle Brembana che hanno evidenziato quanto il dialogo e la collaborazione siano preziosi per la realizzazione di progetti di ampio respiro come questo, che permettono lo sviluppo di territori montani come quelli delle nostre valli.

Don Vittorio, infine, portando la sua benedizione, ha definito l'opera "una realizzazione di bene in cui le persone e le relazioni umane rendono una struttura davvero una casa".

Dopo il taglio del nastro e la visita negli appartamenti, si è brindato al nuovo avvio in Contatto, dove un banchetto aspettava i presenti. Si è deciso di concludere la mattinata nel laboratorio elettromeccanico della cooperativa perché è lì dove principalmente le persone coinvolte nel progetto hanno la possibilità di sperimentarsi nel mondo del lavoro.

Cerca

Ultime news

  • Palma il Giovane a Serina

    Palma il Giovane a Serina Venerdì 19 luglio la presentazione dell’opera acquisita dalla cooperativa Contatto&La Bonne Semence Serina accoglie il suo discendente Palma il Giovane. Continua
  • Due nuovi appartamenti protetti a Camerata Cornello

    Foto inaugurazione Camerata Cornello Inaugurati il 13 giugno, ospiteranno 4 persone con fragilità. Abbiamo inaugurato oggi, 13 giugno, due nuovi appartamenti protetti di via Continua
  • Al via la formazione sul Metodo NVR: la Resistenza Non Violenta

    Volantino per formazione Metodo NVR Una due giorni di formazione teorica e pratica con il Dr. Piacentini. La Bonne Semence in collaborazione con APS Day Continua
  • 1
Salva
Preferenze per i cookies
Ci avvaliamo dei cookies per offrirti la migliore esperienza possibile. Se li rifiuti, la tua esperienza d'uso potrebbe essere limitata o con dei problemi
Accetta tutti
Rifiuta tutti
Leggi tutto
Analytics
I cookie analitici sono utilizzati per tracciare l'uso e l'efficacia del sito nonché raccogliere informazioni statistiche sugli utenti.
Google Analytics
Accetto
Decline